Blog

Faratsiho (Madagascar, 2013): Diritto alla salute, presupposto dello sviluppo

L’Organizzazione Mondiale della Salute, afferma come sia “scientificamente provato che creare opportunità di promozione della salute di una determinata popolazione genera condizioni di sviluppo”. Inoltre si deduce nello stesso rapporto come venga prediletto il sistema sanitario basato sull’Health District, ovvero una rete capillare di servizi periferici variamente dimensionata, – dai Centri di salute ai piccoli dispensari – in grado di dare risposte ai bisogni primari della popolazione contro ogni tendenza ospedalocentrica. Sempre l’Oms stima che meno del 10% dei finanziamenti globali per la ricerca è applicato alle patologie ed alle problematiche tipiche dei Pvs, da loro parte afflitti da più del 90% dei problemi di salute mondiali.

Il partner locale College Saint Paul – Opera Don Orione già da tempo ha intrapreso questa strada. Il College collabora con il Centro di Salute di Faratsiho e nel tempo si è reso necessario organizzare un dispensario all’interno del College stesso. Qui possono accedere i bambini, i ragazzi, il personale della scuola e la popolazione locale. Si tratta di un piccolo ambulatorio e pronto soccorso per cure di base. La mole di lavoro negli ultimi anni è triplicata e richiede un intervento che renda sostenibile nel tempo l’accesso alle cure da parte della popolazione locale.

Il progetto, avviato in Febbraio 2011 con mezzi propri e proseguito da settembre 2011 grazie al co-finanziamento della Provincia di Roma, si è completato nel giugno 2013 con grande soddisfazione di tutti i partners coinvolti e dei beneficiari. L’intervento ha avuto il pregio di migliorare l’accesso ai servizi sanitari da parte della popolazione a rischio d’isolamento proveniente dall’area di Faratsiho, in Madagascar. Il progetto ha previsto tre fasi: la promozione di un dispensario per la salute di base equipaggiato e funzionante; la formazione e l’aggiornamento delle competenze del personale sanitario del Centro: l’educazione alla prevenzione e all’educazione sanitaria tra la comunità locale. 

Donor: Provincia di Roma