Blog

Amecameca (Messico, 2012): Ampliamento del “Piccolo Cottolengo Don Orione” per la riabilitazione psico-fisica di minori disabili

In Messico molti bambini e adolescenti vivono in condizione di vulnerabilità e di esclusione sociale: Il lavoro minorile coinvolge 3,3 milioni di bambini tra i 6 ed i 14 anni. Tra la comunità indigena tale percentuale arriva al 36%. Secondo la Secreteria de Educacion Publica meno del 10% dei bambini lavoratori frequenta la scuola.

La situazione di emarginazione sociale appare ancor più grave per i minori in possesso di disabilità, per i quali le possibilità di accesso ad un’educazione appropriata risultano molto scarse in ragione soprattutto della carenza di centri specializzati e della mancanza di una strategia politica adeguata. La situazione si aggrava nelle aree rurali, dove il 58% dei bambini con età inferiore ai 5 anni presenta deficienze fisiche o mentali causate dalla malnutrizione (fonte Unicef). 

E’ proprio in questo contesto che la Ong SEV Orione ’84, in collaborazione con il Collegio José Vasconcelos Calderón della Piccola Opera della Divina Provvidenza, è intervenuta, ritenendo necessaria la creazione di strutture residenziali rivolte ai minori affetti da disabilità, con l’obiettivo di offrire loro una nuova opportunità di integrazione nella società e di sviluppo delle proprie potenzialità.

Il Collegio José Vasconcelos Calderón offre da 6 anni servizi socio-assistenziali (assistenza di base e programmi i riabilitazione psico-fisica) a circa 25 minori e adulti disabili fisici e psichici. Il progetto ha inteso migliorare le condizioni di vita di minori disabili della regione di Amecameca attraverso il potenziamento della capacità di risposta del Piccolo Cottolengo Don Orione in relazione alla domanda di assistenza del territorio di riferimento.

È stata così prevista la costruzione di un secondo complesso residenziale nel quale ospitare 16 minori disabili fisici e psichici a cui verranno garantiti un quotidiano servizio di assistenza e di riabilitazione specialistica. Si tratta di bambini e adolescenti orfani o le cui famiglie non hanno la possibilità di assicurare loro cure adeguate per un sano sviluppo.

Totale Finanziato: 50.000 Euro
Donor: Fondazione Cariverona